3 case in legno per trarre ispirazione e rimanere affascinati

Dal Madagascar al Giappone, ecco tre case in legno di design calde e accoglienti, sostenibili e sicure.

E’ il sogno di molti abitare in una casa di legno lontano dal grigiore del cemento. Il legno è natura, è calore e confortevole, oltre ad essere un materiale molto bello e sostenibile. Inoltre è un ottimo isolante termico e acustico. Per quanto riguarda l‘estetica negli ultimi anni sono sempre di più gli architetti che si sono cimentati nella progettazione di bellissime case in legno il cui valore è conferito proprio dall’aspetto naturale di questo materiale. Ecco tre case da cui trarre ispirazione e rimanere affascinati.

La casa in legno del Madagascar

case in legno
(www.sceg.it)

In Madagascar, a pochi passi dal mare, SCEG Architects ha progettato una casa in legno e cemento affidandosi, totalmente a materiali naturali: tronchi e assi di palissandro trattato con olio di cocco per i rivestimenti, foglie di ravinala per la copertura, sabbia e terra dell’isola per la realizzazione del cemento.

Un ex fienile rinnovato

case in legno
casa in legno (Tomaz Gregoric + Courtesy: OFIS Architects)

Un altro esempio di casa in legno è questo ex fienile in disuso, in un piccolo paese della Slovenia. Ofis Arhitekti ha scelto per gli interni un rivestimento in abete chiaro per rendere l’ambiente caldo e accogliente. Mantenute invece le travi lignee a vista originali. Il progetto d’arredo, basato sulla semplicità, ha previsto complementi in legno dalle linee pulite.

In Giappone la Pit House

case in legno
(Koji Fujii / Nacasa & Partners)

Arriviamo in Giappone dove si trova la Pit House coi suoi 115 metri quadrati rivestiti in legno di cedro, un progetto dello studio Uid Architects. Gli architetti hanno scelto questo materiale per la casa e per la maggior parte dei mobili interni su misura, per conferire all’abitazione un’atmosfera familiare e naturale.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here