A cosa bisogna stare attenti nell’arredo di una cucina?

Progettare una cucina non è facile per questo si potrebbe inciampare in qualche errore di valutazione...

La cucina, si sa, è il vero cuore e fulcro della casa. Per arredare questo ambiente bisogna sempre tener conto di molti elementi a cominciare dalla progettazione degli impianti. Per poi passare alla scelta dello stile che spesso va a cozzare con il budget a disposizione. Senza tralasciare la funzionalità, i materiali, l’ottimizzazione degli spazi, e la gestione della luce naturale. La prima cosa quindi da evitare per evitare errori è quello di agire in modo frettoloso, invece di fare delle scelte accurate e ponderate. A cos’altro bisogna stare attenti nell’arredo di una cucina?

Ottimizzazione degli spazi

cucina
cucina con pensili alti (Pinterest/betomartins)

Una cosa da non sottovalutare è quella di sfruttare tutti spazi disponibili soprattutto quelli in altezza. Lo spazio tra i pensili e il soffitto non deve essere lasciato vuoto, in special modo nelle case piccole. Nel progetto della cucina bisogna inserire anche pensili più alti così che vada ad occupare quello spazio altrimenti inutilizzato e perso.

Non trascurare le luci

La luce è forse l’elemento fondamentale di una stanza più che mai per la cucina che in qualche modo è una specie di laboratorio. Il piano di lavoro dovrebbe essere sempre ben illuminato, anche con l’impegno di strip led da mettere sotto i pensili, questo vi aiuterà a lavorare più facile e sicuro.

Rinunciare ai surplus

cucina
cucina minimal ed essenziale (Pinterest/veronikagi)

Se non siete amanti della cucina, o chef in erba allora evitate di comprare utensili inutili che non userete mai. Evitate ripiani, pensili e disposizioni di una cucina professionale se sapete già in partenza che non avete intenzione di fruttarla al suo massimo. E non fissatevi con la struttura open space con l’isola se i metri quadri non lo permettono, mettendo a rischio l’abitabilità e la comodità dell’ambiente. Scegliete invece di impiegare lo spazio in altro modo, ad esempio, inserendo una coppia di sedute per godersi un aperitivo indoor.

Scegliere con calma

L’acquisto di una cucina non è una cosa che si fa tutti i giorni, trovarsi davanti ad un’ampia gamma di soluzioni, colori, pensili, maniglie, può disorientare. Il consiglio è quello di prendersi tutto il tempo necessario senza fare scelte avventate. Da non sottovalutare è la scelta dei pannelli paraschizzi che incideranno sull’immagine complessiva della stanza.

Considerare la prospettiva

Considerare bene gli spazi, la posizione del piano di lavoro, degli elettrodomestici e soprattutto del lavabo. Forse posizionare quest’ultimo proprio davanti alla porta di accesso non è la scelta migliore…

Sperimentare con un arredo originale

cucina
considerare i colori e le piastrelle delle cucina (Pinterest/vpsarah)

Anche la cucina, come la zona living, può essere il “territorio” nel quale accostare arredi e stili diversi. Sperimentare nuove soluzioni magari optando per soluzioni artigianali ottimizzando gli spazi. Se poi si tratta di una cucina che affaccia sul living si potrebbe pensare di provare materiali e rivestimenti originali come per esempio l’effetto specchiato.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here