Camini e stufe: le novità del 2016

0
11

Camini e stufe sono da sempre le migliori alleate per l’inverno, il periodo freddo dell’anno, che si abbellisce e si attende solo se si pensa di poter passare dei caldi momenti a casa. Ed allora, cosa c’è di più magico e rincuorante che stare seduti vicino a un caminetto od una stufa? Per chi ancora non avesse un camino in casa (od una stufa), ma sta pensando di acquistarne uno, sarà utile dare un’occhiata alle proposte per il 2016.

caminetto
Caminetto a bio etanolo “Incasso” di maisonFire.

Camini e stufe: le novità del 2016

Stufe

Per quanto riguarda le stufe, si può dire che sono la soluzione più diffusa e comoda per il riscaldamento delle proprie abitazione e si può scegliere tra diverse tipologie: in ghisa ad aria calda, a convenzione naturale, ad aria calda ventilata, per riscaldare l’acqua. Un modello di stufe molto consigliato è quello delle stufe a legna: si tratta di sistemi che, tra l’altro, simulano bene l’effetto del focolare. Questi modelli si presentano in diverse versione, alcune sembrano dei veri e propri caminetti (hanno una forma simile) e la portellina è spesso trasparente con decori in ferro battuto molto particolari. Poi ci sono i modelli che prevedono il tubo per l’aria visibile dall’alto verso il basso, mentre altri che non lo presentano evidente. Alcune stufe hanno anche una base sopra predisposta per il riscaldamento di vivande, o in dotazione veri e propri piccoli forni. Altre stufe invece presentano un design davvero moderno prediligendo forme lineari, longilinee e dai colori decisi come bianco e nero realizzate in materiali laccati. Questi ultimi sono di certo i modelli che si inseriscono in quelle abitazioni che fanno delle proprie stufe un vero e proprio complemento d’arredo.

stufa
Stufa a pellet “Plasma” di Skia Design.

Camini

Per quanto riguarda i camini la scelta è più mirata e “condizionata” alla dimensione della stanza, ma anche in questo caso ci sono diverse proposte. I modelli si presentano sempre nelle tipologie in ghisa ad aria calda, a convenzione naturale, ad aria calda ventilata, per riscaldare l’acqua. Le tendenze proposte per il 2016 però puntano molto su un design lineare e moderno, dove l’innovazione gioca la sua carta vincente: i caminetti diventano veri e propri quadri su pareti a cui non si può fare a meno di resistere, con ingombri assai ridotti rispetto alle precedenti versioni. Ciò consente anche di sfatare l’idea che il caminetto sia una fonte di riscaldamento adatta solo per ambienti rustici e pianterreni; le proposte innovative consentono di dotare di caminetti ogni stanza della casa e soprattutto anche chi sta in città, in un condominio può usufruire di questo tipo di servizio di riscaldamento. Per i più “tradizionalisti” non mancano le versioni più classiche con tipologie di caminetto che arredano veri e propri angoli per “ritrovarsi” in famiglia o tra amici, in versione sia angolare che frontale.

camini e stufe
Camino moderno  (photo credits: maisonfire)

Infine va precisato che, per camini e stufe, la variante a legna è solo una delle proposte, in quanto una delle ultime soluzioni è il pellet. Ovviamente con i nuovi modelli si cerca di affrontare anche la questione ambientale del risparmio energetico, molte stufe e camini sono realizzati in materiali idonei, ad esempio la ghisa, molto diffuso per il fatto di essere riciclabile al cento per cento, per una maggiore durata ed un’eccellente conduzione termica.

Insomma per decidere tra camini e stufe c’è solo l’imbarazzo della scelta! L’unica certezza è che ad un acquisto del genere non si può rinunciare, anche in considerazione del bonus statale del 65% riservato a chi installa caminetti o stufe. Cosa aspetti… corri al caldo seguendo le tendenze 2016 di stufe e caminetti!

 

Potrebbe interessarti anche: