Come arredare la casa in stile vintage? Ecco le regole da seguire per non sbagliare!

Il vintage è uno stile di arredo molto apprezzato, soprattutto negli ultimi anni. La sua caratteristica principale è quella di ridare qualità e valore a oggetti e mobili del passato pieni di ricordi e di storia. Per arredare la casa in stile vintage ecco delle regole per non sbagliare.

Sedute retrò

stile vintage
stile vintage (grazia.it)

Poltrone imbottite e rivestite in pelle marrone, toni caldi e invecchiati e sedute scomode rese ospitali da soffici e invitanti cuscini. Tutto questo richiamerà al passato e renderà la casa originale e accogliente.

Madie vintage

Le madie vintage sono ottime sostitute delle classiche credenze. Sono facilmente adattabili a qualunque angolo di casa, molto spaziose al loro interno, ma soprattutto trasmettono all’ambiente uno stile retrò assolutamente esclusivo.

Lo stile pop art anni ‘60

stile vintage
stile vintage (grazia.it)

Colori sgargianti ed energizzanti sono alla base dello stile anni ’60 che si ispira alla pop art. Colori accessi dovranno rivestire le imbottiture delle sedute, o i pavimenti ricoperti da tappeti old style con trame intrecciate.

Il legno da recuperare

Tra i materiali privilegiati nello stile vintage c’è sicuramente il legno. Che sia un parquet con effetto rovinato o un tavolo d’antiquariato per la zona living, non abbiate paura di esagerare. L’effetto sarà sicuramente gradito.

Vintage “moderno”

stile vintage
stile vintage (grazia.it)

Moderno e dinamico ma allo stesso tempo retrò è lo stile anni ’50 se sfruttato nel modo giusto. Recuperati vecchi elementi in metallo dall’effetto anticato e mixateli a sedute in pelle e tavolini in legno per uno stile industriale accattivante.

Stampe, stampe e ancora stampe

Dalle pareti all’arredo tessile per una perfetta casa in stile vintage è necessario che tutto abbia un tocco anni ‘50 e niente è meglio delle vecchie stampe.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome