In Danimarca una casa biologica fatta interamente con materiali di scarto, bellissima!

Een til een progetta un nuovo modello di abitazione che offre una soluzione green, ovvero una casa biologica, costruita solo con materia di scarto, economica e di design

Se le case ecosostenibili sono ormai l’avanguardia, indispensabili per il futuro immediato, il progetto di Een Til Een ha creato qualcosa che va oltre a quello che siamo abituati. Lo studio danese non si è solo preoccupato di ridurre l’impatto ma di utilizzare anche materiali biologici di scarto per costruire un’intera casa biologica, facendo a meno di cemento, metallo, compensato e pannelli OSB.

Biological house

casa biologica
(Ventilationsvinduet)

Si chiama Biological house ed è una casa di 145 metri quadrati dislocati in tre camere da letto, due bagni, cucina, salotto e terrazza, cioè tutto il necessario per una famiglia di oggi. Il progetto è tuttavia modulare, e quindi facilmente personalizzabile a seconda delle esigenze.

casa biologica
(Ventilationsvinduet)

La Biological house risponde a due problemi fondamentali quello ambientale e quello riguardo al costo delle abitazioni. Utilizzando materiali poveri ricchi di cellulosa derivati dall’agricoltura, considerati di scarto e quindi bruciati, è infatti possibile mantenere il prezzo basso. Per esempio le travi portanti sono realizzate in fibre di canapa, i pannelli isolanti sono a base di alghe, lino e fibre di legno, sedie e tavoli sono in steli di pomodoro, le pareti interne in paglia. Il rivestimento esterno è invece in Kebony Character, un legno morbido reso più duraturo mediante il trattamento con un liquido biologico. Persino il tetto è fatto di membrane di gomma vegetale, su cui sono installati i pannelli fotovoltaici.

casa biologica
(Ventilationsvinduet)

Il Ministero dell’ambiente danese sostiene energicamente il progetto seguendo una linea politica lungimirante e coraggiosa. Il tocco in più è dato dall’estetica elegante e moderna con tetti spioventi in perfetto stile nordico, all’interno, con una cucina degna dei designer più raffinati, la struttura non ha nulla da invidiare alle residenze famigliari più diffuse.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here