Lavanderia: panni sporchi delle vacanze, organizza i tuoi spazi.

0
13

La lavanderia, grande o piccola che sia va organizzata bene ed in maniera efficace per evitare ulteriore stress quotidiano.

Al rientro dalle vacanze l’incubo più grande (oltre la ripresa del quotidiano) è sicuramente affrontare lo stress della montagna di panni sporchi che abbiamo accumulato nei giorni trascorsi oziando el amancanza di spazi adeguati dove poter svolgere queste operazioni.

Panni sporchi al rietro dalle vacanze
Panni sporchi al rietro dalle vacanze

Chiunque abbia avuto a che fare con queste situazioni, anche solo per poco, sa bene quanto siano importati le aree cosiddette “di sevizio”, ossia quelle zone della casa in cui è possibile svolgere alcune particolari attività di manutenzione ordinaria o di pulizia.

Spesso però siamo costretti a ricavare queste aree in spazi molto ridotti e, per questo, difficili da attrezzare adeguatamente.

Organizzare la lavanderia
Organizzare la lavanderia

Ma, niente paura, le soluzioni per riuscire ad organizzare in modo efficace spazzi risicati sono moltissime e in commercio vi è un’offerta molto variegata di contenitori, mobili e elettrodomestici di dimensioni ridotte, pensate apposta per i piccoli spazi.

Lavanderia

Un esempio classico è la lavanderia. Oggi giorno, non è pensabile poter rinunciare a un’area della casa dedicata all’attività di pulizia, lavaggio, asciugatura ed eventualmente stiratura dei nostri capi e della nostra biancheria.

Se siamo alle prese con la scelta di una lavatrice da collocare in uno spazio particolarmente ridotto, il consiglio è quello di scegliere una lavatrice con carica dall’alto. Perché? Beh, innanzitutto perché così si risparmia lo spazio frontale necessario all’apertura dell’oblò.

Le lavatrici a carica dll’altro sono dotate di uno sportello che ne consente l’apertura, appunto, dall’alto e presentano dimensioni ridotte rispetto alle lavatrici normali, senza che ciò comporti riduzioni di capienza del cestello (che in genere varia dai 5 ai 7 kg).

Lavatrice Indesit con carico dll'alto
Lavatrice Indesit con carico dll’alto

Tutte le marche di elettrodomestici e lavatrici (Candy, Wirlphool, Indesit, Ignis, Miele, AEG…), propongono anche modelli a carica dall’alto, quindi non sarà difficile trovare quella che fa la caso nostro (nella scelta è sempre bene tenere in considerazione anche la classe energetica: più alta è, più si risparmia energia e denaro).

Le fasce di prezzo per questo genere di elettrodomestico, variano dai 200 agli 800 Euro in media, ma si trovano soluzioni di grande qualità anche per cifre intermedie, che vanno dai 300 ai 400 Euro.

Scopri tutte le lavatrici in vendita su Amazon clicca qui.

Asciugare o stendere

Dovrete considerare, naturalmente, anche uno spazio per l’asciugatura della biancheria, quando non sarà possibile stenderla all’aria aperta.

Se ne avete la possibilità, potrete acquistare una lava-asciuga, ossia una lavatrice che, grazie a un getto potente di aria calda, asciuga i capi in seguito al lavaggio.

Lava asciuga Indesit
Lava asciuga Indesit

I prezzi di questi elettrodomestici sono piuttosto elevati, ma offrono un evidente vantaggio quando (soprattutto in inverno) siamo costretti a stendere la biancheria in casa e non abbiamo molto spazio per collocare gli stendini.

Se invece lo spazio ve lo consente, in commercio troverete stendibiancheria di tutte le forme e dimensioni, da quelli che si agganciano ai radiatori a quelli a colonna, alcuni dei quali dotati di un sistema elettrico che genera e soffia costantemente aria calda sui capi.

Scopri tutte le asciugatrici in vendita su Amazon clicca qui.

Organizzare gli spazi

Una volta risolto il problema della lavatrice e del poter asciugare tutto, dovremo provvedere all’aquisto di tutti gli arredi e i complementi d’arredo che ci consentono di espletare al meglio le nostre attività di lavanderia.

Negli spazi piccoli vi è una sola parola magica affinché tutto funzioni al meglio, ossia: ordine! Prevedere, dunque, una serie di contenitori che ci permettano di organizzare lo spazio per settori è molto importante. Sarà necessario un ripiano per i detersivi o, anche, un piccolo mobiletto con ante (preferibilmente a scorrimento, in modo da non richiedere ulteriore spazio per consentirne l’apertura).

Mobile lavanderia salvaspazio con carrelli cesti bucato
Mobile lavanderia salvaspazio con carrelli cesti bucato

Potrà andare bene anche una mensola o un pensile che, utilizzando lo sviluppo della parete in altezza, consente di risparmiare molto spazio.

Saranno poi indispensabili uno o più contenitori per la biancheria sporca. Anche in questo caso, la scelta è molto ampia: dalla classiche ceste di vimini, ai più moderni contenitori in plastica o in tela. Le forme sono molto varie, da quelle a base circolare a quelle – forse più adatte agli spazi piccoli – a base rettangolare.

Scopri tutti gli accessori ed i complementi d’arredo per lavanderia in vendita su Amazon, clicca qui.

Lavanderia organizzata
Lavanderia organizzata

Ed ora al lavoro, organizziamoci e la grande quantità di panni al rietro dalle nostre vacanze che non ci spaventerà più.

Potrebbe interessarti anche: