Le case della Regina Elisabetta II, da Buckingham Palace alla casa di campagna

Una casa per ogni occasione, ecco le varie residenze della Regina Elisabetta dal quartier generale di Buckingham Palace, alla casa di campagna.

Sull’onda del successo della serie televisiva The Crown, che ripercorre la vita della Regina Elisabetta II, facciamo un giro tra le varie dimore della regina inglese lasciandoci trasportare nel suo regale ed elegante mondo.
Come è ovvio che sia la regina ha una casa per ogni occasione, quella di campagna, quella estiva, quella per le vacanze sparse per tutto il territorio tra Irlanda, Scozia ed Inghilterra.

Buckingham Palace

regina elisabetta
Regina Elisabetta II (ilsole24ore.com)

Primo fra tutti c’è Buckingham Palace di proprietà della corona, che appartiene al monarca fin dal 1837. Conta 775 camere, ma i visitatori possono entrare solo in alcune di queste e in determinati periodi dell’anno. Una scelta che la Regina fece quando si sentì l’esigenza di avvicinare la corona alla gente comune.

Il castello di Windsor, la casa di campagna

Il castello viene frequentato dalla Regina nei weekend, un posto dove potersi godere la vita di campagna. Invece durante la Seconda Guerra Mondiale la residenza fu il luogo più sicuro dove la Regina e sua sorella Margaret poterono trasferirsi. Le dimensioni sono imponenti infatti la proprietà si estende su 13 ettari ed ha 1.000 camere.

Holyrood Palace, la residenza scozzese

tripadvisor.it

Quando si reca in Scozia la Regina soggiorna nel palazzo di Edimburgo. Il palazzo originariamente nacque come monastero nel 1128.

Il castello di Balmoral, la casa estiva

Durante l’estate invece si reca nella sua casa estiva, il castello di Balmoral. E’ una proprietà privata dove la Regina ama trascorre molte settimane in estate.

 

Il castello di Hillsborough, la residenza irlandese

Durante le sue visite nell’Irlanda del Nord la regina risiede a Hillsborough, nonché residenza ufficiale del Segretario di Stato dell’Irlanda del Nord.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome