Restaurare casa? Ecco le novità del Bonus casa 2018

State pensando di restaurare la vostra casa? Ecco tutte le novità che dovete sapere sul Bonus casa 2018

Anche per il 2018 ci sono tante novità riguardo gli interventi che si possono praticare all’interno ed esterno della propria abitazione. Ecco le novità Bonus casa 2018 per gli interventi di acquisto e posa in opera degli infissi, e per le soluzioni mirate al risparmio energetico e le agevolazioni riguardanti i lavori e le modifiche degli esterni (Bonus verde per il giardino).

Bonus casa 2018: l’Ecobonus

bonus casa 2018
Bonus Casa 2018 (https://i0.wp.com)

Dal primo gennaio 2018 è entrato in vigore l’Ecobonus: una percentuale ridotta del 50% delle spese tese al risparmio energetico. La medesima percentuale sarà detratta anche sulle spese sostenute nel 2018 per quanto riguarda gli acquisti e la posa in opera degli impianti di climatizzazione, ma che siano dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili. Il valore massimo detraibile è di 30.000 €. Anche per quest’anno sarà riconfermata la percentuale di detrazione sugli acquisti e le installazioni dei pannelli solari per la produzione di acqua calda e i sistemi domotici. La percentuale a questo proposito sale al 65%.

Inoltre, dal primo gennaio al 31 dicembre, l’Ecobonus prevede altre detrazioni riguardanti l’acquisto e l’installazione di micro-cogeneratori che andranno a sostituire gli impianti preesistenti. La somma che sarà possibile detrarre da tali spese raggiunge un valore massimo di 100.000 €. Per quest’ultima richiesta di detrazione, però, ci sarà una clausola: per beneficiare della percentuale detraibile gli interventi devono dare come risultato un risparmio di energia primaria, il PES, almeno del (20%).

Bonus casa 2018: Bonus Verde

bonus casa 2018
Bonus Verde (https://przvdqe25t3itpa733jhkcik-wpengine.netdna-ssl.com)

Il Bonus casa 2018 comprende anche degli aiuti riguardanti le opere esterne. Dette detrazioni Irpef saranno di 36%, per un ammontare massimo di 5.000 € per ogni unità immobiliare ad uso abitativo. Le detrazioni saranno applicate sulle spese documentate a carico del contribuente. Il Bonus Verde riguarda la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, le unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi. Questo aiuto riguardano anche i lavori mirati alla realizzazione di coperture a verde e giardini pensili. Questo bonus fa riferimento anche ai lavori eseguiti presso le aree verdi degli edifici condominiali.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome