Home Architettura ed Edilizia Impermeabilizzazione e isolamento

Impermeabilizzazione e isolamento

I progetti ed i prodotti migliori per garantire impermeabilizzazione e isolamento

Impermeabilizzazione e isolamento dipendono dalla struttura (se nuova o pre esistente) e dal tipo di prodotto che si sceglie per isolare.

L’impermeabilizzante serve a impedire il passaggio dell’acqua negli strati sottostanti e generalmente va posizionato dopo l’isolante termico (che si trova dopo il massetto pendente e l’eventuale barriera antivapore) e prima del rivestimento superiore.

Le strutture da impermeabilizzare (coperture, terrazze, balconi, ecc.) subiscono con gli sbalzi termici sollecitazioni dinamiche importanti (deformazioni), cui l’impermeabilizzante deve adattarsi. A questo proposito a seconda del grado di “usura” dellla struttura da impermeabilizzare si procederà a:

  • impermeabilizzare in sovrapposizione all’esistente;
  • impermeabilizzare previa rimozione della pavimentazione esistente
  • alla demolizione di pavimentazione e massetto con ripristino totale della struttura.

Per quanto riguarda la scelta dei prodotti e dei metodi di impermeabilizzazione delle coperture, possiamo scegliere tra l’uso di:

  • membrane prefabbricate bituminose (derivanti dalla distillazione del petrolio)
  • membrane prefabbricate polimeriche
  • membrane autoadesive
  • membrane autoprotette ed ardesiate
  • teli protettivi e traspiranti per sottotetti
  • impermeabilizzazioni liquide
  • prodotti impermeabilizzanti a base cementizia
  • sistemi impermeabilizzanti accoppiati a termoisolanti