12.3 C
Roma
martedì 6 Dicembre 2022
Interior Design e ArredamentoArredo camera e camerettaCameretta per bambini: come progettarla al meglio

Cameretta per bambini: come progettarla al meglio

Autore del contenuto

La cameretta per i bambini non è solo un luogo per dormire durante le ore notturne o riposare il pomeriggio, ma rappresenta un vero e proprio rifugio dove trascorrere la maggior parte del tempo. In questa stanza, infatti, i piccoli svolgono molteplici attività durante la giornata: studiano, disegnano, giocano, guardano la tv e interagiscono anche con i loro coetanei. Proprio per questi motivi è fondamentale realizzare un ambiente che sia a misura di bambino, ma anche esteticamente gradevole.

Progettare la cameretta

Esistono molteplici tipologie di camerette bambini, ma prima di scegliere quella adatta bisogna tenere in considerazione alcuni fattori. In primo luogo, lo spazio: se non se ne ha molto a disposizione, è preferibile optare per soluzioni modulari, arredi a scomparsa ed evitare di aggiungere troppe cose che potrebbero essere inutili. Ancora, bisogna considerare che i bambini crescono in fretta, pertanto se non si ha la possibilità di cambiare la cameretta dopo qualche anno, è preferibile scegliere degli arredi non troppo piccoli. Un altro dettaglio importante per la progettazione della cameretta riguarda il numero di bambini che dovrà ospitare. Se la stanzetta, infatti, è per più persone, è necessario dividere in modo equo gli spazi, al fine di consentire ad ogni bambino di avere le proprie cose separate da quelle dei fratellini.

Scegliere i colori

In una cameretta per bambini, è molto importante anche la scelta dei colori. Ormai è superata l’associazione delle tonalità in base al sesso (blu per i maschi e rosa per le femmine) ma si punta a colori capaci di trasmettere positività e allegria, ma al contempo adatti per conciliare il sonno e non affaticare gli occhi quando si legge o si studia. Pertanto, è preferibile orientarsi sul verde, il giallo, l’arancio o qualsiasi tonalità pastello. Bisogna ricordare, però, che la cameretta è il luogo dei bambini e non degli adulti: per questo è fondamentale, laddove possibile, coinvolgerli nella scelta delle tonalità degli arredi e delle pareti. Un’idea intelligente può essere anche quella di utilizzare carta da parati, al fine di rinnovare la cameretta spesso, senza dover ritinteggiare tutto.

cameretta per bambini colorata

Gli arredi

Quali sono gli arredi fondamentali in una camera dei bambini? Ovviamente il letto, che deve essere il punto principale della stanza, con un materasso comodo e della giusta altezza a seconda dell’età del bambino. È possibile scegliere anche i letti a scomparsa oppure a castello se la stanzetta è per più persone, se si ha in programma di allargare la famiglia o, ancora, se si pensa di ospitare degli amici per la notte. Bisogna scegliere poi una scrivania per studiare, che deve essere abbastanza grande da non limitare i movimenti del bambino. Servono, poi, degli armadi, una cassettiera per la biancheria da letto e diversi ripiani per riporre il materiale scolastico e i giochi. In ogni caso, è fondamentale scegliere dei mobili sicuri, ovvero realizzati con materiali atossici, resistenti e dagli angoli smussati. È preferibile, inoltre, optare per sistemi di chiusura ammortizzata (ad esempio per i cassetti), così da evitare che possano rompersi dopo pochi utilizzi.

Articolo redatto in collaborazione con Arredissima



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:





Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.