Il ritorno delle vacanze è sempre difficile soprattutto se si hanno numerose lavatrici da fare! Vediamo come fare la lavatrice dopo le vacanze nel modo giusto.

Finite le vacanze si ritorna a casa con valigie pieni di panni sporchi da lavare, la parte peggiore del ritorno a casa per molti! Vediamo come rendere tutto più semplice e fare la lavatrice dopo le vacanze nel modo migliore.

Svuotare le valige e separare

lavatrice dopo le vacanze
Valigia delle vacanze (Anete Lūsiņa by unsplash.com)

Per prima cosa una volta aperte le valige bisogna dividere i panni puliti da quelli sporchi. Se quelli puliti sono ancora in buone condizioni riponeteli subito nell’armadio, altrimenti fategli prendere aria prima di metterli via. Se siete stati al mare ricordatevi idi sbattere su balcone sia quelli sporchi che quelli puliti.

Dividere i panni sporchi

Ora passiamo ai vestiti sporchi. Separateli in quelli che devono essere lavati a amano e a secco da quelli destinati alla lavatrice. Quest’ultimi andranno separati ulteriormente in base al colore e al tessuto. Se avete un prodotto che cattura il colore allora potete mettere insieme capi di colori diversi ma di tessuto uguale.

Temperatura e lavaggio

Tenere d’occhio quanto dice l’etichetta dei capi per scegliere la temperatura giusta del lavaggio ed evitare di rovinare i vostri vestiti. Si può vedere dal simbolo con la vaschetta che il numero della temperatura per il lavaggio, se il capo necessita un lavaggio a secco, se serve un programma per delicati.

Sporco ostinato

Se avete dei capi molto sporchi o con delle macchie agite prima di metterli in lavatrice. Mettete i capi in ammollo con del detersivo o se ci sono macchie trattarle con del sapone e poi mettere in lavatrice così che il lavaggio sarà più efficace.

Il giusto carico

Non caricate troppo la lavatrice altrimenti i capi non si laveranno bene, ma non riempite la lavatrice solo a metà, sarà solo uno spreco di tempo ed energia. Una volta puliti ricordatevi di stenderli al rovescio per evitare che i colori si rovinino con il sole.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.