Decidere quale sia l’impianto di riscaldamento per la nostra casa non è semplice. A seconda della struttura e delle nostre esigenze abbiamo però, la possibilità di scegliere tra due soluzioni efficaci. Impianto a pavimento o termosifoni qual è la soluzione più adatta a noi?

Sistema di riscaldamento con i termosifoni

impianto a pavimento o termosifoni
sistema di riscaldamento a termosifone (https://blog.helpling.it)

Il Sistema di riscaldamento con i termosifoni di fonda sulla trasmissione del calore per convenzione. Il calore si concentra interamente negli elementi che compongono il termosifone. Questi elementi sono realizzati in maniera da permettere all’aria di circolare all’interno degli stessi. L’aria calda è prodotta dallo scorrimento di acqua, all’interno degli stessi termosifoni, con una temperatura che raggiunge i 70° circa. In questo modo l’aria si riscalda e viene irradiata nell’ambiente. Lo spostamento dell’aria riscaldata lo si nota per via della polvere!Questo è uno svantaggia per il sistema di riscaldamento a termosifoni.

I termosifoni sono, infatti, un sistema di riscaldamento veloce. Raggiungono in poco tempo il calore per riscaldare, però, solo l’ambiente in cui sono posizionati. Questo sistema di riscaldamento quindi è vantaggioso nel caso in cui si voglia raggiungere una temperatura favorevole in breve tempo e limitata nello spazio. I termosifoni sono, però, sconsigliati in caso di allergie o in luoghi ed ambienti umidi.

Sistema di riscaldamento con impianto a pavimento

impianto a pavimento o termosifoni
riscaldamento a pavimento (https://www.arredamento.it)

Il sistema di riscaldamento con impianto a pavimento (detto anche radiante) si fonda sulla trasmissione del calore per irraggiamento. A differenza dei termosifoni quindi non vi è alcun spostamento d’aria. Il calore, infatti, viene distribuito attraverso il riscaldamento delle superfici. Il tepore derivante dal sistema di riscaldamento a pavimento è piacevolmente percettibile in ogni stanza. Questo sistema, sfrutta sempre l’acqua come conduttore di calore, ma attraverso un impianto diverso. Sul pavimento vengono posizionate delle tubature attraverso le quali scorrerà acqua ad una temperatura non particolarmente alta. Dai tubi verrà emanato il calore che attraverso il pavimento salirà invadendo l’intera struttura.

[house]

Con questo sistema le temperature che si raggiungeranno non saranno mai esageratamente alte. Infatti con un un impianto di riscaldamento radiante in casa si ottiene un effetto benefico di tepore percepito come se fosse una fonte di calore naturale e non un caldo artificiale. Infatti raggiungendo con il sistema 17/18° circa si percepirà la sensazione di calore pari ai 22/23° circa. Inoltre questo tipo di riscaldamento è fortemente consigliato per chi soffre di allergie, poiché non ha la stessa distribuzione di polvere che produce il termosifone. Il riscaldamento radiante è consigliato nelle abitazioni che tendenzialmente sono umide.

Sicuramente un dettaglio svantaggioso riguarda il costo di impianto di questo sistema di riscaldamento, anche se è una spesa recuperabile nel tempo in quanto permette di risparmiare notevolmente nei consumi. Inoltre, le tempistiche di riscaldamento non sono così celeri come per i termosifoni. Infatti, è sempre consigliato di lasciare acceso l’impianto per tempi lunghi, al fine di ottenere una temperatura ottimale. D’altro canto è fondamentale sapere che tale impianto può essere adattato ad ogni pavimentazione: i nuovi materiali per pavimenti infatti sono quasi tutti compatibili con il riscaldamento a pavimento.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: