Krzywy Domek: la Casa Ubriaca di Sopot in Polonia

casa ubriaca
Krzywy Domek, la “Casa Ubriaca” di Sopot

Girando per le strade di Sopot, in Polonia, un edificio metterà in dubbio la vostra sobrietà anche se siete astemi. Stiamo parlando della Krzywy Domek, conosciuta come casa storta o casa ubriaca, è un edificio fuori dal comune perché ha una struttura che sembra frutto di un’illusione ottica data dal riflesso in uno specchio deformante. Ma la casa è reale!

La “Casa Ubriaca” di Sopot

casa ubriaca
Krzywy Domek, la “Casa Ubriaca” di Sopot

Questa particolare costruzione dalla facciata ricurva attira sempre più turisti. E’ stata progettata dagli architetti Szotyńscy & Zaleski, le sue linee sinuose danno alla struttura un aspetto malleabile e duttile, come se stesse per sciogliersi, ricordando fortemente le opere di Gaudì. Questo simbolo di modernità si trova nel cuore della città e affaccia sulla strada pedonale Monciak.

La componente fiabesca è molto evidente infatti i due architetti si sono ispirati alle illustrazioni dell’artista Jan Marcin Szancer e del poeta Per Dahlberg, noti soprattutto nella letteratura per bambini.

[house]

Il Krzywy Domek ospita al suo interno in una superficie di circa 4.000 metri quadrati con bar, negozi, saloni di bellezza, studi medici ed importanti uffici dove si riuniscono affermati uomini d’affari. Al calare della sera l’edificio assume una veste completamente diversa da quella delle ore diurne grazie all’apertura di pub, ristoranti e discoteche presenti al suo interno.

casa ubriaca
Krzywy Domek, la “Casa Ubriaca” di Sopot

Un’altra idea nata dalle menti dei creatori della Casa Ubriaca è anche “The Wall of Fame”. Si tratta di un muro su cui gli ospiti, invitati ad importanti eventi svolti all’interno del Krzywy Domek, possono lasciare la propria firma. E’ l’edificio più fotografato della Polonia e attira numerosi turisti insieme all’altra attrattiva del luogo, ovvero il molo di legno. Questo molo raggiunge una lunghezza di 512 metri ed è stato classificato come il più lungo d’Europa.

La Casa Storta sembra un luogo uscito dalle favole, pieno di magia e particolarmente suggestivo di notte, quando le sue forme irregolari sembrano risaltare ancora di più con l’illuminazione.


Piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle ed esprimi la tua idea

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome