Piante contro l’inquinamento: quali scegliere per respirare aria pulita in casa?

Le piante oltre a dare un tocco di verde alla casa, ad avere una funzione decorativa e a rallegrare l’ambiente possono essere dei validi aiuti anche per risanare l’aria che respiriamo limitando così l’inquinamento domestico. Basta sapere quali piante scegliere…

Piante contro l’inquinamento

Vediamo quali sono le piante che aiutano a purificare l’aria all’interno dell’ambiente domestico, consentendoci di vivere in modo più sano eliminando l’inquinamento. Si sa che l’aria che respiriamo racchiude in sè sostanze tossiche di diversa provenienza come prodotti chimici, piccoli organismi, polline ecc… Spesso si può soffrire di mal di testa, bruciore agli occhi e nausea proprio per questo motivi. Ci sono però piante che possono correre in nostro aiuto.

piante contro l'inquinamento
Piante per la casa. Photo credit:Tucker Good by unsplash.com

Dracena (Dracaena marginata)

La caratteristica di questa pianta è il bordo color rosso che darò sicuramente un tocco di vivacità alla casa. Un colore che le è valso il nome di “sangue di drago” e nei tempi più remoti, maghi, alchimisti e guaritori la usavano per curare ferite ed emorragie. Questa pianta ha molte proprietà, è infatti in grado di assorbire l’anidride carbonica ed emettere ossigeno fresco, rimuovendo il benzene (per esempio quello delle sigarette), la formaldeide e il toluene. Inoltre aiuta anche a controllare l’umidità di una stanza cosa che va tutta a nostro vantaggio.

Edera Comune (Hedera helix)

Questa pianta è in grado di eliminare l’azione nociva della formaldeide presente in molti prodotti per la pulizia della casa. E’ molto utile anche per chi ha animali in casa, perché l’edera riduce la diffusione di particelle nocive inquinanti trasmesse con le feci degli animali.

Ficus (Ficus benjamina)

Chi non conosce il ficus? Certo non è tra le piante più facili da accudire ma se vi si presta un po’ di attenzione durerà molto a lungo. Ha la capacità di assorbire formaldeide che oltre ad essere contenuta nei prodotti per la casa si può trovare anche nei tappeti e nei mobili, e anche il tricloroetilene ed il benzene.

Crisantemo (Chrysantheium morifolium)

I crisantemi sono spesso associati al lutto e alla tristezza, ma si potrebbe dire il contrario visto i loro bellissimi colori. Rallegreranno la casa o l’ufficio e sono in grado di contrastare l’azione di sostanza nell’aria come il benzene contenuto nelle vernici, nelle plastiche e nei detersivi.

Aloe (Aloe vera)

L’aloe veniva usata fin dai tempi antichi, ritrovamenti ne testimoniano l’uso fin dal 2000 a.C. nella città mesopotamica di Nippur, nei pressi di Bagdad, Iraq.
Noti sono le sue proprietà curative interessando molti studi in tutto il mondo, dal suo estratto si ottengono per esempio ottime creme lenitive per la pelle. Ma anche come pianta da decoro l’aloe vera porta molti benefici. Agisce infatti contro la formaldeide e il benzene.


Piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle ed esprimi la tua idea

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome