Pro e contro della cucina con penisola

Cucina con penisola
Cucina con penisola (ikea.com)

La cucina con penisola sta diventando, anzi lo è già, la soluzione più adottata per organizzare la propria cucina. E non è un caso perché oltre a risultare elegante e chic, la penisola comporta numerosi vantaggi. Scopriamo quali sono.

Pro e contro della cucina con penisola

 

 Se si possiede un unico grande spazio cucina-soggiorno, la cucina con penisola sarà una soluzione elegante per separare i due ambienti, senza dover per forza tirare su dei muri divisori. Una condizione comune a molte case che ultimamente prediligono grandi spazi aperti meno claustrofobici e più luminosi. Di rimando però ci sono anche dei contro, infatti se inviterete ospiti per cena non vi sarà possibile nascondere la cucina spesso caotica durante la preparazione di cene e pranzi.

Cucina con penisola
Cucina con penisola (ikea.com)

La penisola però può essere sfruttata in diversi modi, come per esempio piano di lavoro o piano snack. Basta aggiungere qualche sgabello per dare una nuova funzione al mobile. Ma anche qui ci sono degli inconvenienti infatti bisogna fare attenzione che vi sia uno spazio adeguato per inserirvi le gambe una volta seduti. Inoltre difficilmente il piano snack viene usato per consumarvi i pasti principali, quindi c’è da mettere in conto anche un tavolo, ovviamente questo dipende dalle abitudini e dalle esigenze.

Attenzione agli spazi

Cucina con penisola
Cucina con penisola (ikea.com)

 

Per progettare una cucina con penisola dovete necessariamente fare attenzione ad alcune necessità che una cucina del genere richiede.

Per prima cosa ci sarà bisogno di uno spazio adeguato, con possibilità di manovra e quindi abbastanza ampio. Generalmente la penisola dovrebbe essere lunga tra i 180 cm e i 190 cm e profonda almeno 70 cm. Con dimensioni inferiori rischiereste solamente di possedere una cucina poco funzionale nella quale muoversi e compiere le azioni più semplici potrebbe rivelarsi un dramma. E’ da considerare anche dello spazio aggiuntivo se si intende sistemare nella stanza anche un tavolo in modo da potersi muovere comodamente. Tale distanza potrebbe dover essere aumentata ulteriormente se intendete utilizzare la penisola come piano snack, con annessi sgabelli.


Piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle ed esprimi la tua idea

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome