Il velluto non è prerogativa solo invernale, anche in previsione della primavera si può iniziare ad arredare la casa con qualche tocco di velvet in più. Basta qualche accorgimento in più per conferire alla casa eleganza, glamour, e stile.

Tinte pastello e tanta luce

velluto
Arredare con il velluto (Pinterest/puramentesally)

Per rimanere sui toni leggeri e accoglienti evitate di scegliere i colori scuri come il marrone, il blu cobalto, il nero e il verde petrolio. Sono colori adatti per l’inverno ma non per la luminosa primavera. Sono da prediligere quindi i colori pastello, caldi e tenui allo stesso tempo. Rosa cipria, azzurro, verde acqua, lilla, crema….
Per evitare l’effetto vecchiume sempre dietro l’angolo scegliete stanze luminose, con molte finestre o lampadari o abat-jour.

Vintage e contemporaneo

Questo tessuto bisogna maneggiarlo con cura perché basta un attimo per trasformare la casa in una reggia stile Marie Antoinette. Quindi il divano vintage in velluto di qualche tempo fa dovrà essere valorizzato da uno spazio minimal e dal resto dell’arredamento contemporaneo.
Mixate dunque elementi retrò con pezzi modernissimi, dalle linee pulite ed essenziali.

Mix di materiali

velluto
Arredare con il velluto (Pinterest/camillestyles)

Provate a mescolare più materiali con il velluto per un effetto contrasto e originale.
Per un contrasto caldo-freddo, abbinatelo al ferro oppure al vetro, ma anche legno o mattoni a vista.

Velluto ovunque

Per i più coraggiosi, anticonformisti e folli portate un po’ di velvet nei luoghi meno convenzionali.
In cucina, in bagno, perfino in giardino… Avete l’imbarazzo della scelta!

Accessori e arredamento pop

Per allontanarsi dall’effetto oldstyle mixare il velluto retrò con accessori e arredamento pop. I tipici quadri alla Andy Warhol, stickers per i muri o graphic novel. La stanza risulterà sicuramente più allegra e divertente.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome