5 cose che non pensavamo di dover pulire in casa (e invece dovremmo)

Ci sono oggetti che usiamo quotidianamente che possono raccogliere molta sporcizia ma non ce ne rendiamo conto. Ecco quali sono e perché bisogna fare attenzione a pulirli sempre.

Le pulizie di casa sono una delle incombenze più noiose dalle quali purtroppo però non ci si può sottrarre. Una volta fatte le pulizie generali, non dobbiamo dimenticarci delle pulizie straordinarie e andare più a fondo. Infatti spesso non prestiamo attenzione ad alcuni oggetti di uso quotidiano da pulire in casa su cui possono annidarsi numerosi batteri. Scopriamo quali!

Il cellulare

pulire in casa
Pulizie di casa

Una ricerca dell’Università dell’Arizona spiega che sul nostro cellulare possono depositarsi più batteri che sul WC. Questo perché il telefono viene pulito molto meno del bagno di casa. In realtà non si corrono rischi ma scambiandosi il telefono possibili virus possono essere trasferiti da una persona all’altra.

Cuscino e materasso

Il cuscino custodisce una quantità considerevole di acari, pelle morta, saliva e batteri di vario tipo. Lo ricorda uno studio condotto tra gli scienziati del St. Bartholomew’s Hospital di Londra e il National Health Service. È necessario quindi lavarlo periodicamente in lavatrice o cambiare il cuscino almeno ogni due anni. Ma anche il materasso richiede pulizia perché può contenere trai 100.000 e i 10.000.000 in di acari della polvere, germi e batteri. Va arieggiato per evitare l’umidità e la polvere, almeno una volta a settimana con appositi elettrodomestici.

Il telecomando

L’Università di Houston in uno studio ha analizzato i germi presenti sui telecomandi degli hotel scoprendo milioni di batteri diversi. D’altronde passa per le mani di tutti in casa e può cascarci sopra di tutto se per esempio si tiene sulla tavola da pranzo.

 La tastiera

La tastiera del pc è un altro oggetto molto usato dalla maggior parte delle persone sia a lavoro che a casa tutti ne hanno uno. Ma proprio per lo stesso principio del telecomando anche qui ci può finire di tutto. Tra gli spazi vuoti può finirci la polvere, briciole, capelli…Perciò sarebbe buona norma pulirla con un panno e aspirarla.

La cappa della cucina

Quando puliamo la cucina spesso ci dimentichiamo di pulire a fondo la cappa. Con il tempo può diventare molto sporca soprattutto a causa del grasso che si scioglie in cottura ed evapora. Almeno una volta al mese dovremmo ricordarci di sgrassarla.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome