Fino a qualche tempo fa si sentiva molto parlare del termine Hygge, una parola che i danesi usano per spiegare il complesso concetto di beatitudine e benessere. Questa felicità e armonia del vivere danese è stato tradotto anche come arredamento per la casa. Ora però lo stile hygge è stato soppiantato dallo svedese lagom, vediamo di cosa si tratta!

Lo stile lagom

A prendere il posto del vivere felice tipico danese, è lo stile lagom della Svezia che racchiude nel suo significato un intero stile di vita. La moda nordica dell’arredo ha letteralmente invaso le case di tutto il mondo: semplice, pulito e minimal.

stile lagom
Stile lagom (webcasa24.ch/)

A tal proposito la parola “lagom” può essere tradotta come “moderatamente”: ovvero equilibrio e misura. Ma come per hygge, lagom, racchiude in sé un pensiero molto più vasto. È la ricetta per la serenità e la felicità che derivano da una vita semplice vissuta senza eccessi e dando valore alle piccole cose.

Quindi nell’arredamento si traduce con semplicità e armonia, prediligendo materiali naturali. Uno stile essenziale, privo di oggetti futili e tutto organizzato in maniera funzionale. I mobili hanno linee pulite e sono pratici senza ghirigori eccessivi. Sono però ben visti gli oggetti vintage, ma soprattutto recuperare o aggiustare quelli che già si anno, comprarne di nuovi sarebbe uno spreco.

stile lagom
Stile lagom (http://d.repubblica.it)

Anche la disposizione degli arredi è particolarmente ragionata. Scrivanie, angoli lettura e aree di lavoro, che necessitano di molte ore di luce, sono disposte vicino alle finestre. Così facendo si sfrutta a pieno la luce naturale e si evita di accendere le lampadine prima del tramonto. Ogni ambiente è riscaldato da tappeti, cuscini, piante e decorazioni.

stile lagom
stile lagom (ca-mutuoadesso.it)

Se il principio fondante di questo stile è l’equilibrio i colori da scegliere per l’arredo non possono che essere colori neutri e come il grigio, il tortora, il bianco e il color legno.

Non dimentichiamo poi di decorare gli ambienti con le piante, perché il verde è molto importante! Le piante contribuiscono a mantenere l’aria libera da agenti inquinanti e rendono l’ambiente grazioso. Ci sono anche quelle aromatiche da tenere in cucina o per adornare la tavola.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome