Bonus casa 2019, tutto quello che c’è da sapere su tasse e detrazioni

residenza
Come comportarsi quando si fa il cambio di residenza (foto by pixabay)

Tutti coloro intenzionati a ristrutturare la propria casa o ad apportare delle modifiche è bene che siano informati sulla Legge di Bilancio 2019 che contiene anche la proroga dei bonus casa 2019. Si tratta di vari benefici fiscali già emanati nel 2018 e riconfermati per l’anno corrente.

residenza
(foto by pixabay)

Bonus ristrutturazioni

Per chi volesse ristrutturale la propria abitazione o parti comuni di edifici residenziali, c’è l’agevolazione che consente ai contribuenti di detrarre dall’Irpef il 50% delle spese sostenute. Gli interventi devono essere stati effettuati nel periodo che va dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2019 e la detrazione dovrà essere fruita in 10 quote annuali, tutte dello stesso importo. Il limite massimo è di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.
Gli interventi di ristrutturazione di immobili destinati a diventare attività commerciali, dell’arte o della professione, la quota detratta sarà solo la metà.

Si possono detrarre anche le spese di progettazione, le prestazioni professionali, perizie e sopralluoghi. Se gli interventi comportano un risparmio energetico o l’utilizzo di fonti rinnovabili è necessario comunicare i dati all’Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori o del collaudo.

Bonus mobili ed elettrodomestici

Ora passiamo alle detrazioni Irpef per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici (di classe non inferiore alla A+). Anche questo bonus è stato prorogato per tutto il 2019 e permette una detrazione del 50% calcolata su un importo massimo di 10.000 euro divise in 10 quote annuali. Non potrà usufruire del bonus chi ha acquistato elettrodomestici nuovi nel 2019 e abbiamo fatto ristrutturazioni dal 1° gennaio 2018.

Bonus verde e sismabonus

Vengono prorogati per un altro anno anche il bonus verde e il sismabonus. Il primo prevede una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute nel 2019 per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi; e per la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Il sismabonus agevola coloro che vogliono apportare modifiche di ristrutturazione per l’adozione di misure antisismiche sugli edifici nelle zone 1, 2 e 3 (zone sismiche ad alta pericolosità e minor rischio). E’ prevista una detrazione Irpef (o Ires) del 50% calcolata su un tetto massimo di 96.000 euro per unità immobiliare e ripartita in 5 quote annuali di pari importo. La percentuale di detrazione aumenta nei seguenti casi:

  • 70-80% se, grazie agli interventi attuati, il rischio sismico diminuisce di 1 o 2 classi;
  • 80-85% se i lavori sono stati realizzati sulle parti comuni di edifici condominiali.

Ecobonus

Questo bonus, prorogato di un altro anno, aiuterà a migliorare l’efficienza energetica degli immobili. Una detrazione Irpef del 50%, del 65% o del 75% in base ai tipi di lavori effettuati:

  • acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi o di schermature solari, alla sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione (classe A) o di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili (fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro) = detrazione Irpef del 50%;
  • spese per l’acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti (fino a un valore massimo della detrazione di 100mila euro) = detrazione Irpef del 65%;
  • esborsi per interventi relativi a caldaie di condensazione ad alta efficienza, coibentazioni, riqualificazione globale degli edifici, rivestimenti termici alle porte d’ingresso, pavimenti radianti = detrazione Irpef del 75%.


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome