ISH 2019

Si è da poco conclusa la ISH 2019, una delle più importanti fiere sulla gestione sostenibile dell’acqua e dell’energia al mondo, che si è svolta a Francoforte. È un evento molto importante, sia a livello europeo che globale perché è l’occasione per lanciare i trend in tema di design della zona bagno e della presentazione di nuove tecnologie volte al risparmio energetico, la climatizzazione e l’automazione degli edifici, delle energie rinnovabili e per la gestione Smart delle case.

La Fiera raccoglie tutte le novità della zona bagno, soluzioni che sanno abilmente coniugare estetica, unicità e benessere, senza perdere di vista il contributo per la salvaguardai dell’ambientale. Si sono riuniti più di 2.500 espositori, tra cui i più importanti leader del settore provenienti dalla Germania e dal resto del mondo, che hanno presentato ai visitatori le ultime novità del mercato.

Il tema principale di questa edizione è stato “la digitalizzazione”, applicata per la creazione di soluzioni high-tech per la svolta termica, la qualità dell’aria e l’Internet of things nell’automazione degli edifici, oltre al riscaldamento a legna. L’area ‘Water’ invece si è concentrata sulle nuove tecnologie sostenibili per il settore idrosanitario e sul design d’avanguardia per l’ambiente bagno. Dai sistemi di gestione dell’acqua intelligenti al colore, fino al ‘bagno assistito’ per anziani e disabili, con proposte che uniscono design, salute, benessere comfort e zero sprechi.

Sono state 400 le aziende italiane presenti alla fiera, dimostrando una grande crescita del made in Italy nel settore dell’arredo bagno particolarmente competitivo non solo nel design ma anche nella tecnologia applicata. Tra i leader italiani del settore troviamo Scarabeo Ceramiche che ha presentato alla Fiera di Francoforte la sua ultima creazione, Veil, la nuova collezione di lavabi (ad link) firmata Massimiliano Braconi.

“Sottilissimo e impercettibile, VEIL è il nuovo lavabo di Scarabeo Ceramiche capace di stravolgere la cultura del comune bagno presentandosi come un manufatto raffinato, atipico e limpido, dotato di caparbia personalità. La sua forma nasce da un obiettivo ben definito: la ricerca del vero limite materico. VEIL si presenta infatti come un sottile foglio ceramico sospeso dove lo spessore, così visibilmente ridotto, è il raggiungimento di quello che è il limite ceramico, oltre il quale può esserci solo l’ineseguibile”. Così viene presentato il nuovo prodotto Scarabeo che si spinge oltre i limiti creando qualcosa di unico nel suo genere.

I continui progressi nello sviluppo di nuovi sistemi di scarico per i sanitari, ha portato l’azienda a mobilitarsi verso la salvaguardia dell’ambiente. Ha creato un innovativo sistema, ECO WATER SAVING PLUS che apporta significativi miglioramenti al problema dello spreco idrico. L’acqua è un elemento prezioso per la vita del nostro ecosistema e l’impegno e l’attenzione per proteggerlo deve partire anche, e soprattutto, dalle realtà domestiche. Il sistema ideato da Scarabeo Ceramiche, a tal proposito, vede una netta riduzione del consumo d’acqua dei Wc sino a 2,5/3Lt, nel rispetto della normativa vigente. Water Saving permette quindi un risparmio del 40% sulla quantità di acqua impiegata, e questo porta ad una bolletta idrica più leggera e alla possibilità di contribuire attivamente alla salvaguardia delle risorse naturali.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome: