La lavatrice è un elettrodomestico importantissimo in casa, rende il bucato più morbido, profumato e pulito di quanto si otterrebbe lavandolo a mano. Questo elettrodomestico fa risparmiare molto tempo e fatica. Abbiamo bisogno di una lavatrice immortale? Ecco come mantenere pulito il nostro elettrodomestico facendolo durate più a lungo.

Pulire la lavatrice

Lavatrice immortale? Ecco come mantenere pulito il nostro elettrodomestico
pulire la lavatrice le dona lunga vita (http://www.ideedicasa.it)

Per ottenere dei risultati ottimali con la lavatrice, occorre che questo elettrodomestico venga periodicamente pulito. Infatti, con cadenza mensile, bisognerebbe fare un lavaggio con acqua e sale grosso. Nel caso in cui il cestello fosse molto sporco, aggiungere anche aceto e bicarbonato. Attraverso questo lavaggio si elimineranno le sporcizie disinfettando l’ambiente all’interno della lavatrice. Nella guarnizione in gomma dell’oblò si deposita continuamente la sporcizia. Con uno spazzolino da denti e della pasta di bicarbonato possiamo andare a strofinare la gomma rimuovendo ogni residuo.

Le parti removibili della lavatrice, come ad esempio le vaschette contenitrici per il detersivo, andrebbero pulite lasciandole in ammollo in una bacinella con acqua calda, aceto e bicarbonato. Dopodiché passare una spugna per togliere la sporcizia definitivamente ed asciugare con un panno asciutto. Per quanto riguarda, invece, il filtro la pulizia dovrà avere decorrenza semestrale, poiché esso serve per salvaguardare il funzionamento della macchina. Per evitare problematiche durante l’uso della lavatrice si consiglia di aggiungere al detersivo per il bucato del bicarbonato, questo previene la formazione di calcare.

Muffa e cattivo odore nella lavatrice?

Lavatrice immortale? Ecco come mantenere pulito il nostro elettrodomestico
basta muffe e cattivi odori (https://www.consumatrici.it)

Con il tempo e l’uso all’interno della lavatrice potrebbe crearsi della muffa. Per evitare che questo accada basta asciugare tutto dopo ogni lavaggio e lasciare lo sportello aperto in modo da arieggiare il cestello e le guarnizioni. Inoltre, si può prevenire la formazione di batteri alternando lavaggi con acqua fredda ed acqua. È consigliato anche, fare un lavaggio a vuoto ogni mese: fate in questo caso un lavaggio igienizzante a temperatura alta, aggiungendo nel cestello dell’aceto allungato con un po’ d’acqua. Oltre a muffa e batteri, nella lavatrice si possono creare dei cattivi odori. Per eliminare il male odore basta fare un lavaggio a vuoto una volta al mese, tenendo l’acqua ad una temperatura di almeno 60° aggiungendo anche questa volta dell’aceto con acqua potenziando l’effetto con dell’aceto.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.