Bastano pochi granelli di polvere per scatenare una crisi allergica, è per questo motivo che in casa occorre sempre seguire delle regole. Sei sicuro di sapere come evitare gli allergeni in casa?

Evitare superfici che trattengono la polvere

allergeni
Ecco come evitare allergeni in casa (foto by Pixabay)

Quanto dovrete scegliere le superfici per la vostra abitazione, pensateci bene. Alcuni materiali tendono a trattenere la polvere anche dopo essere stati puliti e lavati. Cercate, quindi, di ridurre la presenza di arredamento che preveda superfici imbottite, la moquette e i tappeti. Nel caso, invece, non fosse possibile evitare tali elementi è di fondamentale importanza praticare una pulizia quotidiana. È importante che l’arredamento sia pulito almeno una volta alla settimana. Questo vale anche e soprattutto per i materassi, i cuscini e le lenzuola dei letti.

Utilizzare fibre sintetiche

Esortiamo spesso ad utilizzare prodotti naturali all’interno delle vostre case, sia per salvaguardia dell’ambiente, sia per noi stessi. Ma nel caso in cui uno o più componenti della famiglia soffre di allergie occorre optare per fibre sintetiche, piuttosto che naturali. le fibre sintetiche, infatti, sono sottoposte a trattamenti che le rendono ipoallergeniche, mentre quelle naturali sono più esposte all’attacco degli acari.

Togliere gli oggetti che raccolgono polvere

In casa siamo soliti raccogliere riviste, libri soprammobili e peluche, per interesse o per un motivo sentimentale. Nel caso in cui sopraggiungessero delle allergie sarebbe opportuno fare una pulizia, eliminando questi oggetti che tendono a raccogliere la polvere. Si tratta di riviste o libri ammucchiati, difficili da pulire, meglio eliminare le riviste che non servono più e tenere i libri negli appositi spazi (librerie) che permettono di rimuovere la polvere in superficie.

Altri elementi che non dovrebbero essere presenti nelle case in cui vive chi soffre di allergia sono i peluche, in modo particolare quelli a pelo lungo. Questi pupazzi tendono ad assorbire molta polvere divenendo un luogo ideale per le colonie di acari.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome