I tappeti non smettono di essere un motivo ricorrente nel case di tutto il mondo. Di varie forme e colori riescono a creare atmosfera all’interno di un ambiente. Sono soprattutto i tessuti poi a fare la differenza tra uno stile di arredo e l’altro, si passa dalla lana, materiali naturali e plastici. Vediamo dove poter posizionare i tappeti nel modo migliore per esaltarne la bellezza nei vari ambienti domestici.

Il pezzo mancante nel living

tappeti
(designmag.it)

A volte un living ha bisogno di quel tocco che manca a completare l’opera di arredo, e spesso quel tocco è proprio il tappeto. Di svariate forme e tessuti potrete scegliere quello che più si addice allo stile della casa. Corto o lungo può essere disposto nella zona destinata alla convivialità e alla conversazione, in genere davanti al divano con sopra un tavolino basso per creare una piccola zona accogliente e con stile.

In cucina

Il tappeto può rivelarsi essenziale in una cucina, come protezione del pavimento dall’acqua, dall’olio e dai vari incidenti che potrebbero verificarsi durante la preparazione dei pasti. Inoltre i vari materiali di cui ora sono fatti i tappeti possono venire incontro alle varie esigenze, per esempio in commercio ci sono modelli con finitura anticaduta e antimacchia.

Comfort e morbidezza per la camera da letto

tappeti
(designmag)

I modelli classici scendiletto ai lati del letto ormai sono stati superati dalle taglie maxi. Infatti si stanno sempre più imponendo i tappeti oversize in grado di generare un ambiente confortevole e rilassante.

Un bagno con del carattere

Anche in bagno non è da sottovalutare l’importanza di un tappeto, come in cucina, può rivelarsi molto utile. Nel caso del bagno però bisogna tener conto delle dimensioni a disposizioni per fare la scelta giusta, se sceglierete fantasie particolari e audaci avrete però sicuramente un bagno con del carattere.

I confini della zona pranzo

tappeti
(pinterest.com/MichelleNnuullo)

E perché no, un tappeto può anche trovare spazio nella zona pranzo per delimitare i confini. Soprattutto può evitare lo stress legato agli spostamenti di sedie e tavoli che potrebbero rovinare il pavimento. Se la zona pranzo si apre sul living è possibile creare interessanti combinazioni cromatiche per movimentare l’ambiente.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome