La casa del futuro ecosostenibile

Il mondo evolve velocemente così come la tecnologia sempre più presente nelle nostre vite, occupandone una buona parte sotto molti punti di vista. Il problema ambientale sta acquistando importanza sempre di più e molte energie vengono spese per far fronte a questa crisi che investe tutto il pianeta. Nel corso dei secoli le case sono state pensate per venire incontro alle necessità dell’uomo, sempre oppresso dal tempo che sfugge, alla costante ricerca di comodità e comfort. Come sarà la casa del futuro che dovrà soddisfare le esigenze di oggi, sfruttando le nuove tecnologie presenti?

  • Materiali da costruzione
  • Isolamento
  • Acqua, energia, gas
  • Risparmio idrico
ridurre spreco
Casa sostenibile (moerschyby pixabay.com)

Materiali da costruzione

L’era del mattone, tipico dell’architettura inglese, presto volgerà al termine. Molti materiali da costruzione tradizionali, da mattoni e malta a acciaio, rilasciano molta CO2 durante i loro processi produttivi e questo contrasta tutti i nostri sforzi ambientalisti, quindi presto saranno messi fuori uso.

Una possibile alternativa in favore della bioedilizia potranno essere i mattoni ecologici che derivano dai funghi. Sono realizzati con il micelio del fungo essiccato, le fibre intrecciate simili a radici che crescono sotto i funghi, sono decisamente più ecocompatibili dei tradizionali mattoni. Sono più resistenti del calcestruzzo, sono resistenti al fuoco, all’acqua e alle muffe e possono essere coltivate praticamente in qualsiasi forma. Questo tipo di materiale da costruzione in grado di sostituire il cemento e la plastica, può quindi essere usata per qualsiasi scopo.

Un altro materiale ecosostenibile è l’eco-cemento, sviluppato da un’azienda di Madrid. Si tratta di un materiale più economico, sostenibile e basato sui batteri che risparmia anche sui costi energetici. Questo approccio batterico può ridurre dell’11% circa le emissioni di gas serra e il 27% dei costi di produzione del cemento.

E per quanto riguarda il legno? Questo materiale, forte e sostenibile sta tornando come materiale di costruzione privilegiato. È molto versatile utile per sostenere e costruire qualsiasi cosa basta sapere come usarlo. Se c’è bisogno di acciaio si può usare il legno, basta renderlo superdenso. Se devi fare delle finestre puoi usare il legno trasparente, chiamato clear wood. È più robusto rispetto al legno tradizionale, e può essere utilizzato al posto di materiali meno eco-compatibili, come le materie plastiche e inorganiche.

Isolamento

L’isolamento è molto importante perché rende la tua casa efficiente dal punto di vista energetico. Un materiale usato per questo scopo è l’aerogel, costituito da un gel a base di silice e aria, che unisce un basso spessore del materiale ad alte prestazioni isolanti.

La questione della temperatura interna dell’abitazione è un altro punto importante se voglia il caldo d’inverno e il fresco d’estate. Uno dei sistemi più eleganti in arrivo in questo settore è una batteria termica sviluppata dall’EMPA che mescola NaOH (idrossido di sodio, liscivia) con acqua per generare calore durante i mesi freddi e accumulare l’energia termica solare. Utile anche in caso di vogliano abbassare le temperature interne, l’aria viene spinta attraverso una membrana simile alla carta per asciugarla che viene pompata su piastre metalliche che si raffreddano, raffreddando a loro volta l’aria circostante. Il sistema genera inoltre da 12 a 15 litri circa di acqua potabile al giorno.

Acqua, energia, gas

Forse il modo migliore in cui la tua casa può generare la sua energia pulita è con un pannello solare che può rendere l’abitazione indipendente dal punto di vista energetico o addirittura un contributore energetico. Un sistema pulito, relativamente economico e di facile manutenzione che dovrebbero avere tutte le case del futuro.

L’acqua è sempre stata un po’ più complicata da generare in modo affidabile a casa. I pozzi non sono un’opzione realistica per quelli di noi che vivono nelle grandi città. Anche se possiedi un appezzamento di terreno abbastanza grande da scavare bene, le falde acquifere tendono ad essere molto inquinate sotto le città, quindi l’acqua sarebbe non potabile. Una soluzione potrebbe essere questo semplice metodo che grazie a sabbia rivestita di ossido di manganese può essere utilizzato per purificare l’acqua piovana. Le particelle di sabbia bloccano fisicamente le impurità, mentre il rivestimento rompe gli inquinanti organici. Il team intendeva utilizzarlo su larga scala per fornire alle comunità sfollate acquiferi di acqua pulita; può quindi facilmente essere trasformato nel compito di fornire alle comunità acqua pulita. Tuttavia, può essere probabilmente adattato per fornire acqua piovana pulita per le case singole alla volta.

Gli alberi sono più sostenibili della sabbia, catturano CO2 e possono anche pulire l’acqua. Attingendo alle proprietà di filtrazione naturale dell’alburno, questo team di ricercatori ha creato un filtro per l’acqua semplice ed elegante. L’unica cosa che non può filtrare, spiega il team, sono i virus.

Risparmio idrico

ECO WATER SAVING
Linea Teorema 2.0 Scarabeo Ceramiche (scarabeosrl.com)

Per il risparmio idrico nuove tecnologie si vanno sviluppando per apportare il loro contributo alla salvaguardia ambientale. L’acqua è un elemento prezioso per la vita del nostro ecosistema e l’impegno e l’attenzione per proteggerlo deve partire anche, e soprattutto, dalle realtà domestiche.

 Il sistema ideato da Scarabeo Ceramiche, ECO WATER SAVING PLUS, a tal proposito, vede una netta riduzione del consumo d’acqua dei Wc sino a 2,5/3Lt, nel rispetto della normativa vigente. Eco Water Saving permette quindi un risparmio del 40% sulla quantità di acqua impiegata, e questo porta ad una bolletta idrica più leggera e alla possibilità di contribuire attivamente alla salvaguardia delle risorse naturali. Inoltre il sistema di Scarabeo Clea Flush WC® permette un efficace flusso dell’acqua. Il getto d‘acqua attivo e vigoroso, risciacqua tutta la superficie interna del vaso con un movimento circolatorio orizzontale prima che l’acqua scarichi in verticale. Questo sistema garantisce risultati estremamente soddisfacenti anche con quantità d’acqua ridotta. Tutto questo rappresenta l’evoluzione di un sistema bagno (ad link) con caratteristiche ecosostenibili importanti.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome