Se state pensando di ristrutturare il bagno oppure siete impegnati nell’arredamento dell’ambiente bagno di una casa nuova, ecco alcuni consigli per scegliere tra sanitari opachi o lucidi.

Sanitari lucidi o opachi?

Sanitari lucidi, classico e tradizionale

Se avete optato per uno stile classico, elegante e senza tempo, la scelta migliore per quanto riguarda i sanitari è quella di farli lucidi. Il bagno acquisterà lucentezza e conferirà all’ambiente un design più tradizionale ma non per questo meno interessante. Intorno ai sanitari poi ruota la scelta di tutti gli accessori, dei mobili da bagno, delle pareti e della pavimentazione che si indirizzerà verso scelte più classiche se questo è il vostro desiderio. Il lucido dei sanitari non deve però frenare il vostro estro, infatti si adatta bene anche a design più moderni e minimal. Per esempio si può scegliere tra lavabi sospesi o da appoggio, abbinati a mobili in legno grezzo oppure lavorato e ricco di particolari.

lavabi sospesi o lavabi da appoggio
Fuji, Scarabeo Ceramiche

Sanitari opachi, design moderno

Per gli amanti dello stile moderno i sanitari opachi (ad link) risultano essere la scelta più azzeccata per dare vita ad un ambiente bagno di design e unico nel suo genere. Le ceramiche opache si adattano molto bene agli stili più particolari e moderni, potendo scegliere anche tra diversi colori: dal bianco tradizionale, al nero e alle sfumature di grigio lava o antracite, e ai colori pastello, senza dimenticare i colori più accessi che proprio grazie all’effetto patinato risultano più tenui e meno aggressivi.

Che scegliate lavabi da appoggio o sospesi, bianco o colorati, la ceramica opaca conferirà al bagno un tocco contemporaneo e moderno.

lavabi sospesi o lavabi da appoggio
Veil, Scarabeo Ceramiche

Finitura matt

Il lavabo opaco, ossia con finitura matt, si pone sul mercato con numerose collezioni come alternativa alla tradizionale finitura lucida. La finitura matt dona raffinatezza ad uno stile contemporaneo sobrio e minimal.

I modelli in questo tipo di finitura sono innumerevoli: ovali, circolari, rettangolari, quadrati. E l’opacità può anche non interessare tutto il lavabo ma solo la parte esterna, con spessori sottili o spessi, nelle più svariate dimensioni.

Oltre la ceramica e alla finitura matt ci sono numerosi altri materiali per i nostri lavabi.

  • Deimos-Stone: formato dalla combinazione di più elementi naturali e da resina polimerica prestazionale. La superficie igienica, ignifuga e non porosa è durevole e facilmente da pulire. 
  • DuPont™ Corian®: composto per la maggior parte da minerali naturali e in minor parte da resina acrilica, è resistente a urti, graffi e macchie.
  • Livin-Stone®: questo solid surface è atossico, antibatterico e ignifugo. La superficie è omogenea e liscia e non presenta porosità. Ha il vantaggio di essere facile da pulire e non ingiallisce con il tempo.
  • Sleek-Stone®: materiale che unisce il marmo dolomitico con una resina unica, molto solido con una finitura in superficie.
  • VetroFreddo®: materiale innovativo composto di pigmenti vetrosi e resine.

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome