Bimbo in arrivo? Ecco cosa devi sapere per scegliere la culla più adatta

Quando l’arrivo del bebè è imminente occorre provvedere con la scelta e l’acquisto degli accessori più consoni adatte e soprattutto a norma di legge! Ecco cosa devi sapere per scegliere la culla più adatta.

La sicurezza prima di tutto

scegliere la culla
La culla perfetta (foto by Unsplash)

Quando andrete a scegliere la culla per il vostro futuro bambino il primo dettaglio che dovrete richiedere è la conformità europea identificata col codice UNI EN 716-2:2017. Solitamente una culla dovrebbe avere delle sponde di sicurezza alte almeno 60 cm che garantisce al bambino un sonno tranquillo senza il rischio di cadute. Altro dettaglio assai importante è la robustezza e la mancanza di spigoli che potrebbero recare danno al piccolo.

Negli ultimi anni sono tantissimi i modelli di culla in commercio, dai più classici ai più stravaganti. Gli esperti però consigliano sempre la semplicità! Quindi meglio scegliere modelli semplici e lineari, piuttosto che originali e dalle linee stravaganti che però non garantiscono la corretta stabilità.

Culla fissa o a dondolo

Scegliere una culla vuol dire anche pensare al supporto pratico che essa può garantire. Quando si tratta di scegliere tra una culla fissa o a dondolo si consiglia il secondo modello perché può riscontrarsi particolarmente utile in determinate situazioni di criticità. Infatti una culla a dondolo aiuta, attraverso il movimento ondulatorio, il bambino a rilassarsi in caso di coliche o momenti di nervosismo.

Con la culla bisogna saper scegliere il materasso

Altro cruccio dei genitori è la scelta del materasso da abbinare alla culla perfetta. Anche in questo caso la parola degli esperti è importante. Secondo loro la scelta più adatta deve ricadere su una soluzione in lattice e dalla consistenza rigida e ovviamente anallergico. Altra caratteristica particolarmente importante del materasso per la culla del bambino, è la misura. Questo deve avere la grandezza precisa per andare a ricoprire ogni angolo della superficie della culla, in modo da evitare incidenti. Ricordiamo che nella culla non serve il cuscino, almeno per il primo anno di vita del bambino. In questo periodo, il cuscino potrebbe risultare pericoloso per il piccolo.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.