Una casa in città può essere molto comoda, ha i suoi vantaggi e le comodità di vivere in grande centro urbano dove tutto è a portata di mano. Ma la città porta anche degli svantaggi in fatto di case, gli appartamenti sono spesso molto piccoli, bisogna fare i conti con spazi ridotti e cercare di renderle comode e confortevoli nonostante le piccole dimensioni.  Usando però l’ingegno, la fantasia e vari accorgimenti si possono trovare soluzioni smart per rendere abitabile anche la casa più piccola.

Come arredare una casa piccola

Se si ha a che fare con una casa piccola il primo consiglio è quello di rivolgersi ad un esperto che potrà prendere visione degli spazi e proporvi la soluzione migliore per sfruttare ogni centimetro. Infatti in questi casi è importante saper ottimizzare gli spazi e guadagnare più centimetri possibile affinché tutto abbia il suo posto.

come arredare una casa piccola
come arredare una casa piccola

Un bilocale ha senza dubbio bisogno di trovare il modo di ampliare lo spazio, questo si può ottenere optando per divisori mobili, buttando già la parete e scegliendo di installare porte scorrevoli o separé o librerie. 

Nel monolocale invece una soluzione molto diffusa per creare spazio è quella del soppalco, o il mezzanino, in cui poter posizionare il letto oppure una zona studio o semplicemente una zona guardaroba. Il vantaggio è che nella parte inferiore del soppalco si può sfruttare per allestire un’altra zona della casa, che può essere la zona tv, il posto per la libreria o per il divano, o un mobile particolarmente ingombrate.

Nel caso però non si possa sfruttare l’altezza della casa bisogna pensare a soluzioni intelligenti per arredare in maniera funzionale lo spazio a disposizione.

Innanzitutto dobbiamo fare in modo di non rendere lo spazio più piccolo di quello che è, ma invece adottare soluzioni che lo rendano arioso e luminoso. Per esempio scegliere colori per le pareti di tonalità chiare che aiutano ad illuminare la stanza e a dare la sensazione di grandezza.

Per i pavimenti anche bisogna tenersi sul sobrio, niente colori scuri, o geometrie pesanti, sono preferibili tonalità chiare.

Per ridurre gli ingombri meglio optare per finestre e porte scorrevoli così da non dover sacrificare una parete o dello spazio per l’apertura di quest’ultime. Per le porte si può scegliere tra quelle a scomparsa, a libro o rototraslanti.

Come arredare un bagno piccolo

Il bagno è forse il tasto più dolente perché non è solo una stanza di servizio ma nel tempo ha acuistato sempre più importanza. E’ il luogo più intimo della casa, la stanza da dedicare a se stessi e al proprio benessere e anche l’arredo non vuole essere trascurato.

Ovviamente in mancanza di spazio si deve preferire una doccia al posto di una vasca da bagno, una soluzione che ci consente di risparmiare molto spazio.

mini lavabi
mini lavabo (https://www.scarabeosrl.com)

Anche i sanitari è preferibile che siano dalle forme semplici e compatte. Non per questo si deve rinunciare al design, sul mercato infatti sono presenti numerose soluzioni di vario genere per tutti i gusti venendo in contro alle esigenze dei clienti. Dal Giappone potremmo riprendere i wc con doccetta integrata così da eliminare il bidet, i cosiddetti anche Washlet. Oppure possiamo optare per mini sanitari, come quelli di Scarabeo Ceramiche. I mini lavabi occupano davvero poco spazio, sono poco profondi ed inoltre il loro design li rende versatili in qualsiasi tipo di collocazione. Ed è grazie sempre al loro design innovativo che risultano anche decorativi all’interno dell’ambiente e funzionali.  Sono in ceramica e nella maggior parte dei casi sono di colore bianco che aiuta senza dubbio a mantenere il piccolo spazio a disposizione luminoso e elegante.

Leggi anche: I mini lavabi: di design, funzionali ed eleganti sono la soluzione ideale in mancanza di spazio!

Case piccole da arredare: la cucina

In una casa piccola la cucina sarà sicuramente a vista, non si avrà la possibilità di dividere l’ambiente ma si può comunque definire una linea di separazione anche solo visivamente. Un bancone, una penisola, da sfruttare come tavolo per la colazione e il pranzo possono fare molto nell’organizzazione dello spazio.

Leggi anche:


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome