Forse non tutti sanno che oggi 19 novembre, in tutto il mondo ricorre il World Toilet Day, la Giornata Mondiale del Gabinetto. Una ricorrenza che potrebbe risultare bizzarra ma che in realtà celebra l’importanza dei servizi igienici, uno dei simboli più importanti dello sviluppo della civiltà e della società avanzata.

Giornata Mondiale del Gabinetto, 19 novembre

La Giornata Mondiale del Gabinetto è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 2013 per sottolineare l’importanza dei servizi igienici e di quanto sia grave la mancanza di questi ancora in molte parti del mondo. Per chi legge questo articolo è abbastanza naturale avere un wc in casa, ma l’ONU informa che ci sono circa 2,5 miliardi di persone che non hanno la possibilità di usufruire di servizi igienici. Una condizione che rimarca lo stato di povertà in cui riversa una grande fetta della popolazione mondiale.  

Un diritto, quello dei servizi igienici, a cui non si può rinunciare per svariate ragioni e non solo per comodità. Un punto focale è che adeguati servizi igienici aiutano a combattere e a evitare malattie e virus pericolosi, un punto a favore non solo per la salute personale di ogni individuo, ma anche per l’economia del paese che avrebbe meno spese in ambito sanitario. Avere i servizi igienici significa offrire una qualità della vita migliore, in fatto di salute ma anche di privacy. Aiuterebbe inoltre il paese a rendersi più appetibile, tenendo pulito l’ambiente e incrementando così il turismo che accresce il benessere economico.

giornata mondiale del gabinetto
Photo credit: https://www.scarabeosrl.com/

Chi ha inventato il wc?

Si può dire quindi che il water sia una delle più grandi invenzioni della storia e per questo dobbiamo ringraziare l’orologiaio scozzese Alexander Cummings. Questo signore nel 1775 perfezionò un modello precedentemente realizzato da John Harington, figlioccio della regina d’Inghilterra Elisabetta I, ben due secoli prima. Per la precisione esistono testimonianze di gabinetti anche in Cina che risalgono a 2000 anni fa, con tanto di sedile e sistema per la circolazione dell’acqua per la pulizia. Ma in Occidente è stato il 1596 l’anno in cui Harington ideò quella che si può definire la prima toilette. Quello di Harington è forse un cognome familiare per molti, infatti il famoso Kit Harington, il Jon Snow de Il Trono di Spade, è un suo diretto discendente.

L’invenzione di Harington però aveva qualche difetto pratico e così ben presto venne accantonato e dimenticato. Circa 200 anni dopo lo scozzese Cummings decise di mettere mano al vecchio modello e di migliorarlo aggiungendo un sifone che manteneva sempre una quantità di acqua nella vaschetta, limitando il diffondersi dei cattivi odori e agevolando la pulizia. Nacque così il primo gabinetto europeo.

L’evoluzione del wc nei secoli

Da qui l’evoluzione del wc fu inarrestabile. Una serie di perfezionamenti, come quelli del 1777 di Joseph Preiser, migliorarono il prodotto che piano piano si diffuse in tutto l’Occidente. Anche il design subì dei cambiamenti, è nel 1883 che in Francia arrivò la “tazza” come la conosciamo noi. Nel 1886 l’inglese Thomas Crapper, aggiunse ai wc dei pochi che potevano permetterselo, lo sciacquone posizionato sopra il wc che scarica e pulisce il gabinetto. L’evoluzione del sistema comportò anche la creazione di imponenti reti fognarie nelle città, come accadde a Londra nell’estate del 1858, quando la città era stata invasa dalla Grande Puzza, Great Stink, a causa del Tamigi che si era trasformato in un enorme fogna.  

Nel tempo il wc si è ritagliato un’intera stanza della casa, a volte anche più di una, acquistando importanza e centralità non solo per la sua funzione pratica ma anche come ambiente confortevole dove potersi dedicare a se stessi, alla propria privacy e rilassarsi. Il design si è evoluto alla ricerca di modelli più accattivanti, essenziali, eleganti, versatili e i sistemi si sono perfezionati adottando soluzioni più smart, innovative e soprattutto sostenibili. Ne è un esempio il sistema ideato da Scarabeo Ceramiche, ECO WATER SAVING PLUS (ad link) che apporta significativi miglioramenti al problema dello spreco idrico, contribuendo attivamente alla salvaguardia delle risorse naturali.

Oggi quindi, 19 novembre si festeggia la Giornata Mondiale del Gabinetto, un’invenzione essenziale che segnò esponenzialmente la crescita della civiltà e dello sviluppo delle società.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.