Arriva un momento in cui il caos regna sovrano nei nostri armadi. Quando il maglione condivide lo stesso cassetto delle canottiere estive, e i teli da mare vengono scambiati per calde copertine, vuol dire che è giunta l’ora del temutissimo cambio di stagione.
La croce di ogni stagione è quella di dover rivoluzionare anche il nostro guardaroba per fare spazio ai vestiti adatti per il cambio di clima. A volte la mole di lavoro spaventa chi deve cimentarsi in questa sfida. Ecco, dunque, dei consigli per semplificare e velocizzare il cambio di stagione.

Cambio di stagione: serve una buona organizzazione

Una buona organizzazione ci permetterà di sistemare i vestiti in maniera congeniale alle esigenze ogni volta che dobbiamo affrontare il cambio di stagione. Non tutti hanno la fortuna di possedere ampi spazi con uno o più armadi, spesso siamo costretti a  sfruttare al meglio ogni angolo di casa, armadi compresi. Quindi le parole d’ordine sono organizzazione e pulizia: mettiamo a portata di mano ciò che servirà più spesso ed in alto quelli meno correnti.

cambio di stagione
Cambio di stagione (unsplash.com)

Eliminare il superfluo

Questo è un atto di coraggio, lo so, ma è necessario! Se un capo non vi dona più, non lo mettete da tanto tempo o semplicemente non vi piace più, vuol dire che è il momento di dirgli addio! Il cambio di stagione è l’occasione per ottimizzare gli spazi e sbarazzarci delle cose superflue che non mettiamo più, possiamo donarli in beneficenza e magari rendere felice qualcun altro che ne ha bisogno.

Conservare con cura gli abiti della stagione passata

Per evitare il caos e la confusione ad ogni cambio di stagione sarebbe opportuno riporre gli abiti della stagione passata in apposite scatole. Vanno conservati puliti e in ordine così saranno pronti per quando serviranno.

Cambio di stagione: organizzazione intelligente

Bisogna organizzare in maniere intelligente i vestiti, iniziando nel disporre gli abiti in base alla tipologia (sportivo, elegante, da sera ecc.) alla lunghezza e, magari, anche al colore. Dopo basterà un’occhiata per trovare subito ciò che interessa e decidere in breve tempo come vestirsi. Lo stesso potete farlo nelle scarpiere e tenere in ordine le vostre scarpe.

Un tocco di luce

Da non sottovalutare sono le luci nell’armadio, un’adeguata illuminazione può aiutarvi nella scelta dei vestiti ed individuare cosa si nasconde negli angoli più bui. Non occorre alcun intervento tecnico né una spesa eccessiva, vanno benissimo delle luci a pile, studiate appositamente, da appendere alle pareti dell’armadio.

Profumare il guardaroba

Per completare il lavoro del cambio di stagione non dimenticare di inserire un sacchetto profumato nell’armadio. Quando aprirete le ante e sentire un buon profumo di fresco sarà tutta un’altra cosa. Esistono tanti tipi di profumazioni in commercio adatte per gli armati e anche con funzione anti-tarme. Se volete optare per il fai da te potete mettere dei fiori di lavanda e foglie di alloro dentro a dei sacchetti di cotone, chiuderle e riporle nell’armadio.

Potrebbe interessarti anche:


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome