La vasca da bagno, a differenza della doccia, ha sempre avuto il suo fascino. Grande e avvolgente è il sogno di tutti quelli che tornano a casa dopo una lunga e stressante giornata, per concedersi del sano relax completamente immersi in un bagno caldo e profumato. Le cose migliorano poi quando si parla di una vasca da bagno freestanding che domina lo spazio in modo elegante e raffinato, con un tocco retrò.

vasca da bagno freestanding
pixabay.com

Vasca da bagno freestanding, protagonista del bagno

Il bagno, del resto, è una delle stanze più importanti della casa e nel tempo ha acquistato sempre più valore grazie ad elementi di arredo che puntano a design ricercati ed eleganti o soluzioni innovative. Per quanto riguarda la vasca da bagno, non tutti possono godere della sua comodità e raffinatezza. Le sue dimensioni precludono questa gioia a molti che devono scegliere, volenti o nolenti, una pratica doccia salvaspazio. Per chi invece ha lo spazio necessario per ospitare una vasca da bagno le soluzioni tra cui scegliere sono davvero infinite.

Mentre prima si preferivano modelli più tradizionali, come le vasche da incasso o ad angolo, oggi la tendenza è cambiata. Sono sempre di più le scelte orientate verso soluzioni più eccentriche, innovative e dal tocco vintage: la vasca da bagno freestanding ne è un esempio.

Questo modello può essere posizionato ovunque nella stanza perché non ha bisogno di una parete di appoggio. Chi sceglie una vasca freestanding sa che sarà la protagonista indiscussa dell’ambiente bagno. Sono dei veri e propri oggetti di design che creano un ambiente davvero suggestivo.

Il fatto di non dover essere appoggiata obbligatoriamente ad una parete, lascia molta libertà nello scegliere il suo posizionamento all’interno della stanza. In molti casi l’estetica suggerisce di posizionarla al centro del locale. Il trend del momento è quello di installare la vasca freestanding anche all’interno di camere da letto spaziose, dando vita ad una vera e propria suite.

Le vasche freestanding possono essere di varie forme: chi preferisce uno stile moderno sceglierà forme squadrate o irregolari; chi ama lo stile minimal ma avvolgente preferirà forme ovali e morbide; chi invece ha un debole per lo stile retrò non potrà non amare una vasca da bagno classica, con tanto di piedini che riportano subito la nostra mente a scene di vita lontane.

Vasca da bagno freestanding stile retrò

Lo stile classico assicura un’eleganza senza tempo, trovando la sua collocazione anche in un bagno contemporaneo. Con lo spopolamento dello stile vintage applicato all’home decor, anche il bagno ne subisce il fascino, vestendosi di sanitari retrò ma al passo con i tempi. Questo stile conferisce grande importanza ad un elemento in particolare: la vasca.  La vasca retrò si ispira allo stile liberty e al design Art déco, ma sa coniugare le linee sinuose e leggere di design con la praticità e il comfort. Ne è un esempio la vasca vintage (ad link) di Scarabeo Ceramiche, un elemento di arredo che esalta le forme e le impreziosisce con dettagli unici e di grande classe, come i piedini e la rubinetteria. Fa parte della collezione Castellana che comprende anche modelli di lavabi e sanitari che si ispirano alla tradizione semplice e preziosa. La forma ovoidale delle vasche di un tempo crea un’atmosfera romantica, calda e sognante che renderà il vostro bagno una vera oasi di pace per ristorare corpo e mente.  

vasca da bagno freestanding
Vasca da bagno freestanding di Scarabeo Ceramiche

Vasca freestanding stile moderno

Oltre allo stile vintage, molto apprezzato è lo stile moderno che concepisce la stanza da bagno come uno spazio dedicato al benessere personale. Non si parla più di una semplice stanza di servizio della casa, ma di un ambiente ben studiato e abbellito da un design accattivante. La vasca freestanding è perfetta anche per un bagno moderno, di forma ovale o squadrate, accompagnata da sanitari e lavabi dai tratti futuristici e ben delineati. Se posizionata al centro della stanza riuscirà a darle carattere e stile.

vasca da bagno freestanding
pixabay.com

Vasca da bagno freestanding stile minimal

Lo stile minimal riduce i decori, le forme e i colori a vantaggio di linee semplici e pulite di grande eleganza. Pochi elementi compongono un bagno minimal, distraendo il meno possibile l’attenzione dal contesto generale. Si concede un po’ di movimento con l’accostamento di colori, spesso bianco, nero o grigio, così da conservare le forme pulite senza rinunciare allo stile.

Leggi anche:


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.